TELEFONO: +39 371.13422520
CONSULENZA PERSONALE

Anoressia nervosa

Il terapeuta chiese alla paziente durante la prima seduta: “Quindi tu ritieni di avere un problema da risolvere o non ritieni di averlo?. La paziente rispose, “ Un problema c’è……”. Il terapeuta replicò “Me lo sai descrivere, qual è il tuo problema?” e la paziente allora disse “Non so più mangiare, come mangiare e non so più vedermi come sono realmente…”

Tratto da “L’anoressia Giovanile” di Giorgio Nardone ed Elisa Valteroni presente in bibliografia

L’anoressia nervosa è senza dubbio il disturbo dell’alimentazione più studiato nella letteratura scientifica. Le anoressiche rifiutano il cibo sulla base dell’idea considerata inaccettabile di essere grasse, laddove in realtà più perdono peso e più la loro percezione alterata le fa sentire enormi, costringendole a sforzi ulteriori per dimagrire. Digitando in internet la scritta ANA (contrazione si ANoressiA) si rileva come vi siano siti, blog, forum che ne parlano come di una sorta di fede religiosa e di stato di grazia da raggiungere e mantenere. La sua desiderabilità è pari alla pericolosità ma proprio questo concorre  a renderla così attraente.